I comuni sono tenuti a creare un documento che si inserisce nel processo di informatizzazione e digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, ed è propedeutico all'’emissione della Carta d'Identità Elettronica.

La sua redazione è prevista dalla Legge 43 del 31 marzo 2005 (2° comma art. 7 vicies ter), attuata dal decreto ministeriale del 2 agosto 2005 recante regole tecniche e di sicurezza per la redazione dei piani di sicurezza comunali legati alla gestione delle postazioni di emissione della carta d'’identità elettronica, pubblicato il 19 settembre 2005 sul n. 218 della Gazzetta Ufficiale, serie generale.